Navigazione veloce

Infanzia Casalgrasso

infanzia casalgrasso 2

La scuola dell’infanzia di Casalgrasso

L’Asilo Infantile di Casalgrasso è sorto nell’anno 1869, su iniziativa e impegno finanziario del Comune, Parroco, Congregazione di Carità e popolazione. E’ stato istituito in “Ente Morale” con decreto reale 11 Agosto 1870 ed il primo Consiglio d’Amministrazione vede la presenza delle Autorità e delle famiglie prominenti del Paese. Sin dal 1871 l’Asilo ha iniziato a funzionare sotto la guida delle suore della Piccola Casa della Divina Provvidenza (Cottolengo) di Torino. La presenza iniziale delle suore era abbastanza consistente, raggiungendo in alcuni periodi anche le 8/10 presenze. Con il passare degli anni il numero delle religiose si riduceva, arrivando agli anni ’70 a due sole presenze.

Anche la presenza dei bambini agli inizi era rilevante (60/70), ma ancora nel decennio 1960/70 si raggiungevano i 45 iscritti. Dal 1991 è stata istituita anche una sezione statale. Nel 2005 la sezione privata è stata chiusa e dal 2006 è stata attivata una seconda sezione statale. La Scuola dell’Infanzia è un ambiente dove il bambino vive ed elabora esperienze che lo coinvolgono globalmente, in un clima sereno e regolato, nel rispetto dei suoi tempi e dei suoi ritmi e dove egli si senta affettivamente rassicurato.

La scuola dell’Infanzia promuove le iniziative rivolte al riconoscimento della centralità dei fondamentali diritti dell’infanzia alla salute, al gioco, alla socializzazione, alla conoscenza, alla creatività, alla conoscenza dell’ambiente.

Si prefigge la graduale maturazione dell’identità personale del bambino, la progressiva conquista dell’autonomia e l’acquisizione di competenze specifiche.

La scuola, per rispondere ai bisogni formativi degli alunni, alle attese delle famiglie e valutando le proposte del territorio, opera in base ai seguenti principi:

  • creazione di un ambiente di apprendimento sereno e tranquillo
  • rispetto di tutte le diversità e valorizzazione delle attitudini individuali
  • attenzione alla continuità orizzontale e verticale del processo educativo considerato in una prospettiva ecologica e globale
  • promozione della progressiva conquista dell’autonomia, maturazione dell’identità personale e sviluppo delle competenze di tutti gli alunni
  • approccio a tutti i fondamentali tipi di linguaggio
  • ricerca collegiale della qualità delle proposte didattico-educative
  • promozione di una coscienza sensibile alle problematiche ambientali e sociali
  • sollecitazione alla partecipazione sempre più consapevole alla cultura e alla vita sociale, valorizzando le risorse, le proposte culturali e formative del territorio

La scuola è situata al piano terreno e comprende i seguenti locali:

un  salone

due aule laboratorio

un locale mensa

un dormitorio

un ampio cortile interno con una zona coperta